Perché non è mai "solo un animale"

Lutto per animali domestici: perché perdere un animale domestico è così difficile?

La perdita di un animale domestico può sembrare simile da affrontare, o addirittura più difficile, rispetto al lutto per la perdita di una persona umana perché non viene riconosciuta come una perdita legittima.

Eppure quando si accoglie un animale all’interno di una casa esso diviene parte della famiglia e quando esso viene a mancare il dolore può essere altrettanto forte e crudo di quello provato per la morte di una persona cara: questo dolore può essere ignorato o sottovalutato dagli altri, portando la persona a vivere sentimenti di isolamento, vergogna e privazione del diritto di soffrire.

Spesso la perdita non solo non viene compresa e convalidata, ma frettolosamente “risolta” con il suggerimento di prendere un altro animale domestico, come se l’amato animale fosse così facilmente sostituibile: per alcune persone dare subito una casa a un nuovo animale domestico può risultare di conforto, ma altre possono avere bisogno dello spazio necessario e di tempo per soffrire. La realtà è che non esiste un modo "corretto" per affrontare la perdita.

La sofferenza per la perdita dell’animale che muore può essere complicato anche dal fatto che si è dovuto porre termine alla sua vita in una sterile stanza di un ambulatorio veterinario, evento che può successivamente scatenare nella persona irrazionali sentimenti di vergogna, autocritica e sensi di colpa, quasi come se si sentisse in qualche modo responsabile della morte del fidato compagno.

È necessario rendersi conto che non vi è modo di aggirare il dolore, è necessario attraversarlo: come per ogni perdita, umana o animale che sia, ciò che può aiutare la persona è riconoscere il significato della relazione e validare il dolore e la sofferenza come un modo per onorare quel legame e quell'amore così profondo. Potrebbe risultare utile intraprendere qualcosa di commemorativo a nome dell’animale domestico, come piantare un albero o fare una donazione ad un ente di beneficenza per il benessere degli animali; anche i forum online e i gruppi su animali domestici su Facebook potrebbero rappresentare una valida fonte di supporto, comprensione e condivisione del dolore per la perdita subita.

Tuttavia in alcuni casi la scomparsa dell’animale domestico potrebbe aprire a sentimenti e dolore, precedentemente non trasformati, intorno a perdite significative subite nella vita e non ancora completamente elaborate dalla persona e che, sotto la guida di un professionista, potrebbero trovare uno spazio terapeutico di ascolto compassionevole per sentirsi meno soli ed esprimere liberamente dolore e tristezza per la perdita del fedele compagno di una vita.

Per saperne di più o per prendere un appuntamento è possibile utilizzare l’apposito modulo oppure contattarmi via e-mail o telefono.


Dr.ssa Daria Carli Giori
Psicologa, Psicoterapeuta, Terapeuta EMDR a Sesto Calende (VA)

Aree di intervento

Servizi

  • Promozione del benessere psicologico
  • Prevenzione del disagio psichico
  • Consulenza e sostegno psicologico individuale e di coppia
  • Psicodiagnosi e valutazione neuropsicologica
  • Sostegno alla genitorialità e Parent Training

Tipologie di intervento

  • Colloqui psicologici individuali
  • Colloqui psicologici con la coppia
  • Colloqui psicologici rivolti a gruppi omogenei
  • Psicodiagnosi e Valutazione Neuropsicologica
  • Stesura di relazioni psicologiche

P.I. 03750780128
© 2020. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.
www.psicologi-italia.it